Chi siamo

Scarica l’atto costitutivo e lo statuto

Fondazione Ferruccio Poli Onlus è stata voluta e fondata da ANFFAS Onlus Vicenza, per gestire i servizi fino a quel momento gestiti dall’Associazione, potendo contare sul patrimonio di conoscenze, di professionalità e anche di strutture materiali, acquisite dall’Associazione stessa nella cura ed assistenza ai propri utenti portatori di disabilità.

In questo modo l’attività dell’Associazione, libera da compiti di gestione, è stata ancora più orientata alla promozione dei diritti delle persone con disabilità, anche ricercando una maggiore collaborazione dal mondo del volontariato.

Il 29 Gennaio 2008 è stata costituita la Fondazione ed il 31 Marzo 2008 è stato stipulato l’atto di donazione modale di ramo d’azienda tra ANFFAS Onlus Vicenza e la Fondazione Ferruccio Poli Onlus.

La Fondazione è un ente a marchio ANFFAS.

Ciò garantisce elevati standard di qualità, in particolare per le attività di promozione e gestione dei servizi in campo sociale, socio assistenziale, sanitario e socio-sanitario, di ricerca scientifica e di formazione.

La Fondazione è iscritta all’Anagrafe delle Onlus dal 06/02/2008 e al n. 429 del Registro Regionale delle Persone Giuridiche di diritto privato.

La Fondazione ha lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità in cui opera e la promozione di una nuova cultura della diversità, in una prospettiva di inclusione sociale, rispondendo ai bisogni di persone con disabilità, attraverso la gestione di servizi socio-sanitari ed educativi.

In particolare la Fondazione gestisce:

  • due Centri Diurni a Bolzano Vicentino, che accolgono persone con disabilità intellettiva e relazionale, orientando gli interventi sia sul versante socio-riabilitativo per giovani ed adulti non autosufficienti, sia su quello occupazionale per persone con discrete autonomie. Entrambi i centri diurni sono autorizzati all’esercizio secondo la legge regionale del 16 agosto 2002 n. 22;
  • due Comunità Alloggio a Vicenza, aperte 24 ore su 24 tutto l’anno, che si possono paragonare ad una famiglia allargata che si prende cura della persona disabile sotto ogni aspetto sia di carattere assistenziale che socio-sanitario rispondendo anche a tutti i bisogni educativi del soggetto. Entrambe le comunità alloggio sono autorizzate all’esercizio secondo la legge regionale del 16 agosto 2002 n. 22 e sono in via di accreditamento.

La missione di fondazione Ferruccio Poli Onlus

“La Fondazione non ha scopo di lucro, non può perseguire utili ed è volta all’esclusivo perseguimento di finalità sociali nell’ambito della Regione Veneto.
La Fondazione persegue esclusivamente finalità di solidarietà e di promozione sociale in favore di persone in situazione di svantaggio sociale ed in quanto tali bisognose di tutela nonché dei loro genitori e familiari. In particolare si rivolge a persone con disabilità affinché a tali persone sia garantito il diritto inalienabile ad una vita libera e tutelata, il più possibile indipendente, nel rispetto della propria dignità.”

art. 3 dello statuto della Fondazione Ferruccio Poli Onlus

La missione della Fondazione Ferruccio Poli Onlus è far si che le persone con patologie psichiche e intellettive e le loro famiglie possano vivere la migliore condizione di benessere possibile nell’arco di tutta la loro esistenza, senza discriminazioni fondate sulla disabilità, creando le condizioni per sviluppare o recuperare le loro capacità e autonomie e per favorirne l’inclusione sociale.

I concetti chiave che guidano tutta l’azione sviluppata dalla Fondazione a favore delle persone con disabilità sono sostanzialmente tre:
la vita di qualità, la prospettiva longitudinale e l’inclusione sociale.

  • La vita di qualità è l’obiettivo di fondo e si concretizza nella ricerca del massimo sviluppo possibile delle persone con disabilità, sia in termini di acquisizione di abilità, che di capacità affettivo-relazionali, allo scopo di ottenere un elevato livello di integrazione e di realizzazione personale.
  • La prospettiva longitudinale porta a concentrare l’interesse in tutto il ciclo di vita, compreso quello dell’età anziana, che non sempre vede il dispiegarsi di servizi e supporti adeguati per le persone e le loro famiglie.
  • La dimensione dell’inclusione sociale, infine, è ricercata in ogni iniziativa e situazione promossa nei servizi, per favorire la partecipazione alla vita della propria comunità e testimoniare circa la ricchezza di ogni individualità.

La Fondazione riconosce l’importanza della valorizzazione della dimensione sia umana sia professionale di tutti i propri collaboratori, in una prospettiva di reciproco beneficio, si impegna a favorire la continuità e la qualità della vita lavorativa e a promuovere senso di appartenenza, partecipazione e responsabilità.

La Fondazione promuove attivamente presso i propri interlocutori la condivisione dei propri valori e del senso del proprio operare e ricerca comportamenti ad essi sempre più coerenti.

 ORGANIGRAMMA FONDAZIONE

Consiglio di amministrazione in carica fino al 2017

Presidente
Vanni Poli
Vicepresidente
Riccardo Cagnes
Consiglieri
  • Roberto Coeli
  • Gabriele Poli